Electrolytic Zinc Plant (commissioned in 1982) is composed of several sections

  • ROASTING: Zinc concentrates and washed Waelz oxides are roasted in the fluid bed furnace, thus obtaining calcine and sulphur dioxide (SO2). SO2 is treated in a double catalysis plant to produce commercial sulphuric acid;

  • LEACHING: Calcine is leached under different process steps;

  • CELL ROOM: Zinc solution is purified and sent to the electrolytic cell room, along with the SX flow: here zinc is plated into cathodes;

  • MELTING AND CASTING: Cathodes are melted and cast into SHG zinc ingots. 

 

Impianto Zinco Elettrolitico (commissionato nel 1982) è costituito da diverse sezioni

  • ARROSTIMENTO: i minerali di zinco e gli ossidi Waelz lavati sono arrostiti nel forno a letto fluido, ottenendo calcinato e anidride solforosa (SO2). L’SO2 viene trattata in un impianto a doppia catalisi che produce acido solforico mercantile;

  • LISCIVIAZIONE: il calcinato viene lisciviato in diverse fasi di processo;

  • SALA CELLE: la soluzione di zinco è purificato ed inviato alla sala celle elettrolitiche, assieme al flusso proveniente dall’SX: qui lo Zinco viene estratto in catodi;

  • FUSIONE: i catodi sono fusi in forma di lingotti di zinco SHG.